Catalogo dei prodotti Robert Piguet

Robert Piguet, all'apice della sua carriera nel mondo della moda, fu soprannominato "il Principe dell'alta moda". Un titolo che onorò, sia nelle sue creazioni sartoriali che in una sua linea di fragranze calde e sensuali. E' così che prende vita una delle maison di profumi tra le più ricercate al mondo, garanzia assoluta di qualità e prestigio.

Il mondo di Robert Piguet è un regno d’eleganza, d’alta moda, d’elevata qualità e di stile sofisticato. Le sue fragranze raccontano affascinanti storie di luoghi e di tempi lontani, restano dei classici immortali, apprezzati per la loro provocante allure e per il carattere fortemente distintivo. Lo stilista Robert Piguet , soprannominato “il principe della moda”, nasce nel 1898 a Yverdon in Svizzera da una importante famiglia di banchieri e politici. Suo nonno Casimir crea la prima banca privata del cantone, suo padre Armand è consigliere di Stato e i suoi quattro fratelli maggiori seguono le loro orme occupandosi di politica e di finanza. Fin d’adolescente Robert manifesta un grande interesse per il disegno, i tessuti e la moda, cosa che lo fa considerare un po’ la “canard boiteux” della famiglia. All’età di diciannove anni lascia la casa paterna per recarsi a Parigi, determinato a perseguire una carriera nel mondo della moda, nonostante le forti opposizioni della famiglia.


Impara il mestiere lavorando presso due dei più prestigiosi couturiers dell’epoca : Paul Poiret e Redfern. Nello sviluppo del suo stile personale Robert Piguet combina felicemente la stravaganza e la fantasia creativa di Poiret con la proverbiale maestria nella lavorazione tipica di Redfern. Apre il suo primo atelier a Parigi in Quai Malaquais e nel 1938, al culmine della sua folgorante carriera, trasferisce la sede della sua maison al 3, Rond- Point des Champs Elysées, indirizzo prestigioso nel famoso quadrato d’oro dell’alta moda parigina. La bellissima moglie Mathilde Henriquez è una figura molto importante per il suo successo, trasformandosi all’occasione nella sua indossatrice “vedettes”, nella sua miglior decoratrice e in una perfetta addetta alle pubbliche relazioni.


La genialità di Robert Piguet si rivela non solo nel design delle sue creazioni, ma anche nella capacità d’individuare i giovani talenti della sua epoca, incoraggiandoli e facendoli lavorare nel suo atelier. Christian Dior, Hubert de Givenchy, Pierre Balmain furono tutti suoi allievi. Una volta Christian Dior disse : “Robert Piguet mi ha insegnato la virtù della semplicità, da cui deriva la vera eleganza”.


La clientela di Robert Piguet è favolosa quanto le sue creazioni e il suo percorso nel mondo della moda è decisamente folgorante. Il suo entourage comprende via via artisti, attori, scrittori, commediografi e molti dei più celebrati personaggi dell’epoca, i cui nomi echeggiano tuttora nel firmamento delle celebrità. Prima fra tutti la cantante Edith Piaf per la quale disegna il leggendario “little black dress”: l’attualissimo “tubino nero” , la scrittrice Colette, l’attrice Michelle Morgan e il cineasta e scrittore Jean Cocteau.

Vedi
per pagina
Mostrando 1 - 12 di 18 articoli